Finito

Neppekobokk in KOUTHIABA (SENEGAL)

15%

Nel villaggio di Kouthiaba la nostra associazione aveva già iniziato a partire dal gennaio 2019 ad operare portando farmaci, assistenza medica gratuita e un'ambulanza 4x4 capace di muoversi per le strade sterrate del territorio permettendo di raggiungere le zone più disagiate e lontane. Queste attività sono state solo l’inizio di un rapporto di collaborazione che, alla luce delle esigenze emerse, delle richieste del personale paramedico, delle delegazioni degli abitanti ascoltate e dell'esperienza maturata, hanno portato l’associazione a sviluppare un nuovo progetto. Si è avviata così la costruzione del centro “Neppekobokk” che in lingua wolof significa “Per Tutti”, un centro polifunzionale destinato a varie attività socio-sanitarie da svolgersi in gestione combinata tra l’associazione e la popolazione locale.
Il centro è stato progettato facendo costante riferimento alle indicazioni e alle esigenze emerse dal confronto con la popolazione locale e da quelle dell’associazione stessa, dalle caratteristiche culturali, climatiche e costruttive locali oltre che dalle esigenze funzionali a cui è destinato. Tutti i manufatti di cui il centro sarà costituito, saranno dotati di sistemi atti a garantire la ventilazione naturale degli ambienti e di un sistema di doppia copertura, la prima massiva e la seconda metallica, capace di creare la ventilazione necessaria ad attenuare il surriscaldamento diretto per irraggiamento degli ambienti interni.
Durante il soggiorno nel mese di gennaio 2020 nel villaggio di Kouthiaba, i nostri volontari hanno potuto prendere contatto con la realtà associativa della zona ed in particolare con le molte associazioni di donne in cui si divide la popolazione femminile del villaggio; dal confronto con loro sono emerse varie necessità tra le quali soprattutto l’esigenza di avere un luogo in cui riunirsi e in cui identificarsi. L’associazione ha pertanto già dotato i vari gruppi di donne delle chiavi per accedere al centro ed in particolare alla sala polivalente già terminata che può fin d’ora
essere utilizzata per le loro attività. Questo costituisce già occasione per un primo utilizzo del centro e per una prima verifica del corretto ed effettivo utilizzo degli spazi da parte della popolazione a cui è destinato.
Il nostro progetto ha perciò come obiettivo fondamentale non solo quello di rendere il centro un punto di riferimento sanitario per la popolazione locale, ma anche di farlo diventare un vero e proprio centro di aggregazione sociale, diventando così un luogo sicuro per le associazioni della zona affinché si possano riunire e incontrare in un luogo tranquillo e di scambio.